32ENNE TERNANO DISTRUGGE CUCINA, TERRORIZZA I FAMILIARI E AGGREDISCE UN AGENTE

32ENNE TERNANO DISTRUGGE CUCINA, TERRORIZZA I FAMILIARI E AGGREDISCE UN AGENTE

Ha dato in escandescenza per l’ennesima volta, sotto l’effetto dell’alcol. Questa volta però ha anche distrutto letteralmente la cucina della propria abitazione, terrorizzando i familiari che non sono riusciti a calmarlo. Il ragazzo, un 32enne ternano è già conosciuto dalle forze dell’ordine che nel pomeriggio di mercoledì sono intervenute per calmarlo. Non è stato però affatto semplice tanto che uno degli uomini della squadra mobile presente sul posto e guidata dal vicequestore Giuseppe Taschetti, per…

Continua a leggere

DROGA E ALCOOL TRA I GIOVANISSIMI DEL SABATO SERA: 13 patenti ritirate

DROGA E ALCOOL TRA I GIOVANISSIMI DEL SABATO SERA: 13 patenti ritirate

Controlli a tappeto per un sabato sera all’insegna dello sballo con droga e alcool tra i giovani ternani. Due posti di blocco di Polizia Stradale e Guardia di Finanza, diretti e coordinati dal comandante della Polizia Stradale, Katia Grenga, ed il comandante Capitano Pepponi per la GDF. Ai posti di blocco anche un’unità cinofila del Comando Provinciale Guardia di Finanza di Perugia. Il bilancio finale è di 90 persone controllate a bordo di veicoli per la…

Continua a leggere

CONTROLLI NOTTURNI SUI LOCALI DEL CENTRO, LA POSIZIONE DEI RESIDENTI: rispetto degli orari per l’ordinanza anti-rumore e obbligo dei rilevatori per controllo tasso alcolemico

CONTROLLI NOTTURNI SUI LOCALI DEL CENTRO, LA POSIZIONE DEI RESIDENTI: rispetto degli orari per l’ordinanza anti-rumore e obbligo dei rilevatori per controllo tasso alcolemico

Gli ultimi casi di aggressione nella città fanno sì non solo che i cittadini richiedano maggiori controlli nelle strade ma anche nei locali pubblici notturni, affinchè i gestori rispettino i regolamenti, soprattutto quello sul divieto di vendita di alcolici ai minori. E a fare richiesta è anche l’associazione residenti Vivere il centro storico, che afferma duramente: “La sicurezza non è un prodotto commerciale che si vende con gli slogan del primo cittadino. Noi sappiamo che…

Continua a leggere