E’ SANDRO BELLINI IL PROPRIETARIO SCOMPARSO DELL’AUTO INCENDIATA: PROSEGUONO LE RICERCHE SUL MISTERIOSO FATTO ACCADUTO TRA I BOSCHI DELLE MARMORE

E’ ancora mistero per il proprietario della Chevrolet che nel pomeriggio di mercoledì è stata trovata tra le fiamme da un gruppo di taglialegna della zona di Marmore, in provincia di Terni.

Dopo ore di indagini sull’auto distrutta dal fuoco, gli agenti erano riusciti a scoprire chi fosse il proprietario ed hanno iniziato le ricerche, ma dell’uomo ancora nessuna traccia.

Si tratta di Sandro Bellini, 53 anni, di Terni.

I suoi amici lo aspettavano mercoledì mattina a pranzo ma lui non è mai arrivato. Hanno provato a rintracciarlo sul cellulare ma lo hanno sempre trovato spento.

Attesa qualche ora hanno dato l’allarme e da allora le ricerche non si sono mai fermate, ma finora non hanno dato alcun esito positivo.

L’uomo, vedovo da otto anni, lavorava per una ditta di termoidraulica nella periferia della città.

bosco eliccottero vigili

Sono diverse le persone sentite dai carabinieri che, stando a quanto risulta, non hanno segnalato situazioni anomale o critiche vissute dal cinquantatreenne. Le indagini procedono quindi senza escludere nessuna pista e avvalendosi di tutti gli accertamenti tecnici del caso, sia sui cellulari nelle disponibilità dell’uomo che attraverso l’acquisizione delle registrazioni di videosorveglianza potrebbero aver inquadrato il passaggio in auto dell’operaio, prima dell’arrivo in località Palombara, zona alquanto isolata dove è stata trovata la Chevrolet.

Ogni ipotesi è al vaglio degli inquirenti, e la pista del suicidio non è esclusa, anche se il rogo che ha interessato l’auto appare piuttosto insolito. Si pensa anche ad un allontanamento volontario ma allo stesso tempo non si esclude l’ipotesi di un’aggressione.

Per le ricerche sono in azione elicotteri, unità cinofile e sommozzatori. Per il momento però, ogni attività ha dato esito negativo.

COMMENTI