Come anticipato in un nostro articolo del mese di Gennaio, in arrivo anche a Terni le multe a “strascico” effettuate con la nuova tecnologia denominata “street control”.

In pratica, le pattuglie di vigili incastrano i furbetti della sosta “videoregistrando” le auto e spedendo per posta la multa al conducente. Le multe accertate con le telecamere sono valide, purché l’agente verifichi attentamente l’assenza del trasgressore a bordo di ogni singolo veicolo pescato in divieto di sosta.

La novità, introdotta dal Ministero dei Trasporti con l’inedito parere n. 4851/2015, non è da poco: il codice della strada prevede espressamente la possibilità di non contestare immediatamente l’infrazione in caso di assenza del trasgressore, e dal Ministero chiariscono ora che i nuovi sistemi tecnologici in dotazioni agli agenti sono un “ausilio di lavoro” ma che serve sempre e comunque  la presenza dell’agente per legittimare la contestazione differita.

Ed il Comune di Terni non si è fatto sfuggire la possibilità di incrementare gli incassi delle multe, e per questo sono in arrivo 23 auto della Polizia municipale dotate di Street Control, il dispositivo che permette di controllare a distanza assicurazione e revisione dei veicoli, oltre che il rispetto del codice della strada. Sarà quindi guerra soprattutto alla così detta “sosta selvaggia”. Allo strumento non potranno infatti sfuggire i veicoli parcheggiati al di fuori degli spazi consentiti.

street-control-1-

 

L’apparecchiatura verrà montata all’esterno delle auto della municipale che sarà dotata anche di un tablet per verificare immediatamente i dati del mezzo fermato.

street-control-3

 

Il Comune ha già fatto una mappa di quelle che saranno le zone da tenere sotto controllo con questo nuovo sistema e si tratta di: Piazza Dante Alighieri, piazza della Repubblica, Piazza Ridolfi, Piazza Dalmazia, Piazza San Francesco, Corso Tacito, via Mancini, Piazza Tacito, viale Tristiano Joannuccio, viale del Cassero.

street control

Durante la conferenza stampa di questa mattina, gli assessori Emilio Giacchetti e Cristhia Falchetti Ballerani hanno spiegato che il piano prevede anche il rinnovo di parte dei 92 mezzi complessivi a disposizione degli uffici dell’amministrazione comunale, grazie all’acquisto a noleggio a lungo termine (cinque anni) di 49 veicoli attraverso una nuova convenzione con la Consip, la società in house del ministero dell’Economia, per una spesa complessiva di circa 212 mila euro. Trentatré mezzi saranno ibridi e 23 a disposizione della municipale.

Oltre poi alla nuova tecnologia dei tablet arriveranno anche i Black Box che prevedono un sistema di monitoraggio tramite Gps.

Dal primo giugno, infine, aumenteranno le unità di poliziotti in servizio alla direzione della Municipale, che saliranno a 114 grazie a quattro nuovi istruttori di vigilanza provenienti dalla polizia municipale.

 

CONDIVIDI
, , , , , , , , ,
ALTRE NOTIZIE
Latest Posts from