Da tempo, con un filo collegato dalla scatola di derivazione sita sul pianerottolo che arrivava fino al suo appartamento in Piazza della Pace, a Terni, il 37enne di origini romene sfruttava la corrente elettrica del condominio, non pagando le bollette.

E’ stato però scoperto dall’amministratore di condominio che notando il filo sospetto ha allertato la polizia.

Tribunale

Subito la conferma da parte delle forze dell’ordine: l’uomo aveva rotto la scatola di derivazione e aveva collegato un filo elettrico fino a casa sua, sfruttando ogni giorno la luce elettrica a spesa comune.

Gli agenti dell’ufficio prevenzione generale e soccorso pubblico lo hanno colto in flagrante e il cittadino rumeno di 37 anni, incensurato, proprietario dell’appartamento in piazza della Pace, è stato denunciato per furto aggravato di energia elettrica.

CONDIVIDI
, , , , , ,
ALTRE NOTIZIE
Latest Posts from