E’ morto a causa di un’emorragia cerebrale il giovane 37enne di origini rumene, da anni regolarmente residente a Terni con la propria famiglia. Sono state proprio la moglie e la madre del giovane a decidere di donare gli organi del familiare per permettere ad altre vite di poter essere salvate.

E’ stata la responsabile del Centro Regionale Trapianti Tiziana Garzilli ad organizzare l’equipe multidisciplinare composta da professionisti  delle  aziende ospedaliere umbre. L’equipe chirurgica di Perugia era composta dai Dr. Francesco De Santis e Francesco Pensi; la Dott.ssa Lorenzina Bolli e il Dr. Raffaele Farabi hanno coordinato le attività di anatomia patologica e rianimazione. E’ stato possibile effettuare il prelievo dei reni, uno dei quali è stato destinato ad un altrettanto giovane paziente, di appena 36 anni, costretto da tempo alla dialisi presso la struttura di Nefrologia del S. Maria della Misericordia.

terni_pronto_soccorso

Grazie poi alla consultazione del registro nazionale di trapianti è stato possibile rilevare la compatibilità dell’altro rene con un uomo di 57 anni ricoverato presso l’ospedale di Napoli.

Il trasferimento è stato effettuato questa mattina con una autoambulanza scortata da una staffetta della Polizia Stradale. Con un successivo comunicato dell’ufficio stampa dell’Azienda Ospedaliera di Perugia si darà conto dell’esito dell’intervento chirurgico di trapianto ancora in corso, effettuato dall’equipe del Dr. Paolo Baccari.

CONDIVIDI
, , , , , , ,
ALTRE NOTIZIE
Latest Posts from