L’allarme è scattato questa mattina ma era già troppo tardi.

La donna, 81enne ternana, aveva una badante che durante il giorno la curava e le teneva compagnia.

Ad occuparsi di lei nelle ore notturne era invece il figlio.

Dalle prime ricostruzioni sembrerebbe che la donna, durante la notte, si sia alzata dal letto e che poco dopo sia scivolata sbattendo violentemente la testa sul lavandino.

Ad intervenire sono stati gli agenti della squadra mobile e della squadra volante oltre che al personale sanitario che ne ha potuto constatare il decesso.

ambulanza 2

E’ intervenuto però anche il sostituto procuratore Elisabetta Massini, che fa quindi pensare ad un approfondimento di indagini in corso.

A far scattare queste indagini è stato probabilmente il fatto che il figlio, sicuramente spaventato e confuso dalla situazione, non abbia chiamato immediatamente il 118.

La dinamica sembra abbastanza chiara ma ci sono alcuni fatti ancora da delineare con precisione.

CONDIVIDI
, , , , ,
ALTRE NOTIZIE
Latest Posts from