LA TERNANA VINCE ANCHE CON IL PESCARA E CONFERMA IL BUON MOMENTO DI FORMA: Vince 1 a 0 grazie ad un gol di Busellato ora per la salvezza mancano sei punti

Nove giornate alla fine del campionato,27 punti a disposizione e da adesso in avanti chi perde è perduto, infatti ad eccezione della promozione diretta in serie A ormai appannaggio quasi certo della coppia Crotone Cagliari, per il resto è tutto in gioco: ci sono 20 squadre divise da 26 punti dal fanalino di coda Como al Cesena primo fra le inseguitrici della coppia trainante della Serie B.

E’ quindi tutto aperto per la lotta per i play off, per i play out e per la retrocessione.

Stadio Liberati campo

Oggi la Ternana Aveva una grande occasione contro il Pescara e la sfruttata in pieno: il  Pescara veniva da quattro sconfitte di fila, Ternana era caricata dal successo  fuori casa sugli irpini, un successo avrebbe significato staccare definitivamente la zona play out, avvicinarsi alla quota salvezza ora a soli 6 punti, mettere in crisi il Pescara  e pensare al resto delle gare con più tranquillità.

Il successo è arrivato nel secondo tempo dopo una prima frazione combattuta, ma con ritmi non altissimi , invece al 32′ della ripresa Belloni di testa prova a sorprendere Aresti, si intravede un fallo di mano in area ma Abbattista lascia correre e Busellato di sinistro infila la palla in rete, la Ternana passa in vantaggio, e riesce a difendere l’1-0  con il Pescara che fino alla fine a provato a pareggiare le sorti dell’incontro.

Adesso un mese di Aprile decisivo con ben sei partite che potranno dire se sarà un fine campionato tranquillo con una salvezza anticipata , o magari se i risultati positivi continueranno, un finale con qualche speranza di reinserirsi nella lotta play off che oggi è a soli 7 punti.

Le formazioni:

Ternana( 4-2-3-1) Mazzoni; Zanon, Gonzalez, Meccariello, Janse; Coppola, Busellato; Grossi, Falletti, Furlan; Ceravolo. All.: Roberto Breda.

Pescara (4-3-1-2) Aresti; Zampano, Zuparic, Fornasier, Campagnaro; Verre, Torreira, Selasi; Benali; Cocco, Lapadula. All.: Massimo Oddo.

Arbitro: Abbattista di Molfetta.