CENTRO REMIERO PIEDILUCO, INIZIA IL MEETING NAZIONALE: 1022 atleti presenti

La prima giornata della TRio 2016 quest’oggi ha ufficialmente aperto la quattro giorni di canottaggio nazionale a Piediluco, che si concluderà domenica con le finali del Meeting Nazionale per tutte le categorie. Una manifestazione che ha richiamato sulle acque del Centro Tecnico Federale “Paolo d’Aloja” 122 società da tutta Italia, con 1022 atleti in gara.

La TRio è la competizione riservata agli atleti che fanno parte del gruppo olimpico.

In preparazione per Rio 2016 ci saranno 59 canottieri suddivisi in 32 senior, 17 pesi leggeri e 10 riserve che si daranno battaglia giovedì e venerdì per entrare nella formazione definitiva per le prossime olimpiadi brasiliane.

piediluco

Ogni atleta di questa competizione dovrà gareggiare in tre specialità per tipo di vogata: due senza, quattro senza e otto per la vogata di punta; singolo, due di coppia, quattro di coppia per la vogata di coppia.

Ben più consistente sarà invece la partecipazione al I Meeting, gara nazionale che vedrà coinvolte tra sabato e domenica 122 società remiere provenienti da tutta Italia, che schiereranno 1022 atleti per 730 equipaggi. Tra queste, le società ternane CLT e Canottieri Piediluco, che saranno pronte a raccogliere la sfida sportiva sulle acque di casa.

Le condizioni del tempo si preannunciano buone, per cui sarà un’ottima occasione per chi desidera vivere lo sport ed avvicinarsi al canottaggio.