50ENNE TERNANO SI DA FUOCO IN MEZZO ALLA STRADA: Estremamente critiche le condizioni vitali trasportato in elicottero all’ospedale di Pisa

 

Ancora gravi le condizioni dell’uomo che nella giornata di ieri, in tarda mattinata, un 50enne ternano si è cosparso il corpo di benzina e si è dato fuoco.

Sono state proprio le insegnanti della scuola De Amicis, ad accorgersi di quanto stava accadendo e a chiamare i soccorsi.

si da fuoco davanti alla scuola
Gli investigatori della polizia sul luogo della tragedia

La prima ad intervenire una bidella della scuola, poi i sanitari del 118 precipitatisi sul posto insieme agli uomini della squadra mobile e alla polizia scientifica, che insieme a carabinieri e vigili del fuoco hanno poi chiuso la strada per gli accertamenti di rito.

Ancora ignote le motivazioni che hanno spinto l’uomo a tentare il suicidio, si sa solo che l’uomo aveva lasciato una lettera alla moglie, probabilmente per spiegarle i motivi del tragico gesto che avrebbe compiuto di lì a poco.

Gli ultimi aggiornamenti riferiscono una situazione estremamente critica dell’uomo, ustioni di terzo grado sul 90% del corpo, che è stato quindi trasportato all’ospedale di Pisa nel reparto grandi ustioni. Per lo spostamento è stato utilizzato l’elisoccorso Pegaso 44 che da Viterbo ha provveduto a trasportare l’uomo in Toscana.

Si attendono ulteriori aggiornamenti.