Non è molto bello svegliarsi la mattina e trovare la propria auto con il lunotto posteriore sfondato da una grossa pietra, ma è quello che è successo ad una ragazza residente al centro di Terni questa mattina, e pare ad altri residenti intorno a piazza Valnerina a cui sono state dannegiate in modo diverso le proprie auto.

Un fenomeno, quello dei raid notturni contro le auto che non accenna a diminuire, ormai sono0 molte le zone di terni prese di mira dai vandali, quasi sempre zone centrali della città, che nella notte sono abbandonate a se stesse.

La rabbia dei residenti presi di mira dai vandali e tanta, e si scaglia contro l’amministrazione comunale che  a dispetto di proclami sulla sicurezza e tranquillità della città, di fatto è immobile nel contrastare questi fenomeni di vandalismo.

Basterebbe attivare le famose telecamere nei vari punti della città per costituire un valido deterrente per questi atti vandalici probabilmente posti in essere da baby gang.

Se ne parla da tanti anni ma ancora è tutto in alto mare.

Erika la ragazza proprietaria dell’auto raggiunta telefonicamente dal nostro giornale è un fiume in piena:

 << Se il buongiorno si vede dal mattino oggi non è stato uno dei più belli per una giovane proprietaria di un’auto: il lunotto posteriore sfondato con una grossa pietra ancora presente all’interno dell’auto, che era sita in via Porta San Giovanni.

auto danneggiata.2jpg
La pietra usata dai vandali per sfondare il lunotto dell’auto

Abbiamo saputo da voci di persone che nella stessa notte ci sono stati altri atti vandalici nella stessa zona che è a un passo dalla questura di Terni.

Per fortuna il sindaco ha detto che “ Terni è una città tranquilla e sicura” , in realtà è esattemente il contrario per noi residenti, ormai viviamo  nel “ terrore puro” , non più liberi di fare nulla e di vivere tranquilli la città anche a rischio della nostra stessa incolumità fisica, e delle proprie proprietà.

Per me il sindaco e la sua giunta dovrebbe assicurare in primis la sicurezza a noi cittadini, dovrebbe richiedere una maggiore sorveglianza delle forze dell’ordine, aumentare l’illuminazione stradale e l’ installazione della videosorveglianza in tutta la città.

Se non facciamo qualcosa la nostra Terni , la nostra amata Terni morirà, in preda ai vandali e ai delinquenti .>>

Insomma tanta rabbia nel constatare ancora una volta come nel pieno centro cittadino dei vandali possano agire indisturbati danneggiando auto solo per il gusto di farlo, contro indifesi cittadini che non sanno più a chi rivolgersi per essere tutelati: rimane solo la possibilità di fare la classica denuncia sperando che prima o poi i colpevoli possano essere individuati.

atti vandalici
La copertura provvisoria dell’auto dannegiata

 

CONDIVIDI
, , , , ,
ALTRE NOTIZIE
Latest Posts from